Servizi di supporto alla famiglia (assegno di cura per diversamente abili) - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

guida ai servizi - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Servizi di supporto alla famiglia (assegno di cura per diversamente abili)

Descrizione del procedimento:

L'utente o il familiare fissano un appuntamento con l'assistente sociale per esporre la situazione. L'assistente sociale mette in atto tutte le procedure e consulenze necessarie al fine di raccogliere informazioni necessarie per poter effettuare una adeguata valutazione socio-economica e socio-assistenziale ed attiva la commissione UVH Handicap per la valutazione multidimensionale e la definizione di un progetto assistenziale

Requisiti Richiesti: Età inferiore ai 65 anni - minori con gravi deficit L. 104/1992 - ISEE del nucleo familiare aggiornato periodicamente dalla regione.
Modalità di Attivazione: A domanda
Tempi: Per segnalazione di ritardi o disfunzioni, contattare il Responsabile di Settore
Cosa occorre: Tutti i documenti previsti per la compilazione del modello ISEE e i documenti sanitari attestanti la disabilità
Scadenza per il cittadino: La domanda può essere presentata in qualsiasi momento dell'anno. L'erogazione dell'assegno di cura ha generalmente durata semestrale e potrà essere rinnovato previa valutazione della commissione multidimensionale del progetto individualizzato
Riferimenti legislativi (Normativa): D.G.R. 1122/2004 - D.G.R. 2068/04 - D.G.R. 840/08
Rapporti con Enti Esterni: Commissione Unità di Valutazione Handicap
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)