Contributo spese miglioramento sismico - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Contributo spese miglioramento sismico

 

Informiamo i cittadini che la Regione Emilia Romagna erogherà contributi sulle spese sostenute per il miglioramento sismico e per l’ottenimento della certificazione di agibilità sismica dei fabbricati destinati ad attività produttive, di qualsiasi tipologia costruttiva, ai sensi di quanto previsto dall’art. 3, comma 7 e ss. del Decreto Legge 6 giugno 2012 n. 74, “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012” in G.U. n. 131 del 7 giugno 2012, convertito con modificazioni dalla L. 1 agosto 2012 n. 122 (in seguito D. L. n. 74/2012).

 

Possono presentare la domanda le seguenti tipologie di imprese:

a. le imprese agricole attive nei settori della produzione primaria che hanno sede legale e/o sede operativa e/o unità locale destinataria dell’intervento, in uno dei Comuni dell’Emilia-Romagna elencati nell’allegato 1 alla presente ordinanza e che sono PMI ai sensi della definizione dell'allegato I del Regolamento (UE) n. 702/2014;

b. le imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli che hanno sede legale e/o sede operativa e/o unità locale destinataria dell’intervento, in uno dei Comuni dell’Emilia-Romagna elencati nell’allegato 1 alla presente ordinanza e che sono PMI ai sensi della definizione dell'allegato I del Regolamento (UE) n. 702/2014; 13

c. le imprese agricole attive nei settori della produzione primaria rientranti nella categoria delle grandi imprese che hanno sede legale e/o sede operativa e/o unità locale destinataria dell’intervento, in uno dei Comuni dell’Emilia-Romagna elencati nell’allegato 1 alla presente ordinanza (per quelle imprese gli aiuti saranno erogati nell'ambito di un regime de minimis conforme alle disposizioni del regolamento (UE) n. 1408/2013 della Commissione).

d. le imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli rientranti nella categoria delle grandi imprese che hanno sede legale e/o sede operativa e/o unità locale destinataria dell’intervento, in uno dei Comuni dell’Emilia-Romagna elencati nell’allegato 1 alla presente ordinanza (per quelle imprese gli aiuti saranno erogati nell'ambito di un regime de minimis conforme alle disposizioni del regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione),

 

Sono ammissibili soltanto le spese sostenute e/ o i lavori intrapresi dopo l'inoltro della domanda di contributo; i termini per la presentazione delle domande partono dal 10 dicembre 2018 fino ad esaurimento delle risorse e comunque non oltre il 29 marzo 2019. I termini per la conclusione degli interventi sono fissati al 31 ottobre 2019 e i termini della presentazione della documentazione per la rendicontazione al 31 gennaio 2020.

 

Collegati al sito della Regione per vedere l'ordinanza


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (151 valutazioni)