Contro fulmini e saette. Il restauro del dipinto del martirio di sant'Eurosia - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Contro fulmini e saette. Il restauro del dipinto del martirio di sant'Eurosia

 
Contro fulmini e saette. Il restauro del dipinto del martirio di sant'Eurosia

Contro fulmini e saette. Il restauro di un dipinto della Collegiata di Novellara raffigurante il Martirio di Sant’Eurosia

Sarà presentato Domenica 17 marzo, alle ore 17.00, presso il Museo Gonzaga di Novellara, il restauro, voluto da un privato, di un dipinto della Collegiata di Santo Stefano raffigurante il Martirio di Santa Eurosia.  L’opera settecentesca, restaurata da Cristina Lusuardi (dipinto) e Roberta Notari (cornice) raffigura la martire mentre viene decapitata dai Mori. Il fatto accadde nell’anno 968 circa, nei pressi di un villaggio dei Pirenei spagnoli, Yebra de Basa (Alta Aragona). Durante il martirio si scatenò un furioso temporale ed è per questo motivo che la santa è è invocata contro le tempeste, i fulmini, le grandinate e per la protezione dei frutti della terra.

L’opera, che è stata custodita da diversi decenni nella Collegiata di Santo Stefano, nella prima cappella a sinistra, intitolata alla Beata Vergine del Rosario, vi ritornerà dopo una breve permanenza (fino al 19 maggio) in Museo.

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (118 valutazioni)