Stagione teatrale 2020-2021, "Verso una nuova strada" - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Stagione teatrale 2020-2021, "Verso una nuova strada"

 
Stagione teatrale 2020-2021, 'Verso una nuova strada'

Il 15 giugno è diventata la data simbolo per molte realtà culturali: dopo mesi di assenza fisica dal teatro è tornato finalmente il tempo di vicinanze sociali, di momenti d’incontro, di rivivere uno spazio riempiendolo nuovamente con il nostro adorato pubblico, con gli attori, le attrici, i tecnici, le maestranze, gli impiegati e le impiegate.

A fronte di questo “capodanno teatrale”, l’Amministrazione Comunale di Novellara presenta il titolo della nuova stagione teatrale 20/21: “Verso una nuova strada”.

Come amministrazione siamo molto orgogliosi di aver prestato attenzione anche ai servizi culturali come il teatro e lo spettacolo dal vivo” dichiara il Sindaco Elena Carletti e aggiunge “già in occasione di questa estate abbiamo presentato il programma di una serie di eventi animati realizzato con la collaborazione di diverse associazioni locali che da sempre sono anima pulsante del tessuto culturale del nostro territorio; ora stiamo già lavorando perché Novellara possa avere la sua stagione teatrale e dare risposta a quei tanti abbonati che colgo l’occasione di ringraziare per aver scelto di non richiedere il rimborso dei biglietti. Uno spirito solidaristico che ancora una volta contraddistingue i Novellaresi”.

Il Teatro Franco Tagliavini insieme ad Etoile CTE per il sesto anno consecutivo dal 4 all’11 ottobre inaugura la stagione teatrale 2020-21 con uno “spettacolo” innovativo. “D’istanti, Di – stanze” è il titolo del progetto che vede l’apertura del teatro giornaliera in tutto l’arco delle 24 ore. Sarà possibile, infatti, durante l’arco di un’intera settimana vedere la nascita e la creazione di un progetto teatrale. Le porte del teatro saranno aperte al pubblico nei momenti di creazione e alle 18.00 sarà possibile assistere alla messa in scena del lavoro prodotto durante la giornata.

Aprire il teatro durante le prove significa dare la possibilità al pubblico di assistere e comprendere il grande lavoro che sta dietro ogni produzione teatrale oltre ad offrire la possibilità di assistere ad uno dei momenti più magici di una produzione teatrale: le prove” cosi Daniele Franci direttore artistico di Etoile parla del progetto di apertura “ naturalmente terremo conto di tutte le nuove norme previste per il pubblico spettacolo e allo stesso tempo sfrutteremo quanto abbiamo “imparato” in questi mesi rispetto ai nuovi linguaggi mediatici e l’utilizzo della rete; “D’istanti Di- Stanze” vuole proprio essere un ripercorrere quegli istanti che ognuno di noi ha vissuto durante il lockdown e allo stesso tempo un inno alla vita e alla vicinanza sociale in una distanza fisica. Penso sia giunto il momento di iniziare a vedere davvero la cultura come un bene di prioritaria necessità. In questi mesi di chiusura fisica del teatro abbiamo comunque continuato a lavorare ad alcuni progetti come #teatridivicinanza e “teatro verticale” che mi permetto di dire, essere davvero frutto di una collaborazione tra il teatro e un’amministrazione capace di guardare in avanti e attentissima al piano culturale di una comunità”.

La collaborazione con Etoile e la scelta di aprire la stagione con un evento è un segno che ormai contraddistingue da anni il nostro teatro e anche quest’anno siamo stati in grado di progettare uno spettacolo che speriamo possa piacere al nostro pubblico oltre che attirarne altro come è successo in questi anni, aprendo e mostrando il teatro in contesti particolari” così Stefania Artioli della direzione del Teatro parla dell’evento di apertura e aggiunge “definiremo entro l’estate, con l’importante collaborazione di ATER, il cartellone dettagliato per far si che il teatro rimanga uno dei luoghi d’incontro e di cultura del nostro paese per ora ci aspettano gli eventi di questa estate”.

Nei prossimi giorni Teatro verticale, che fa parte di un progetto più ampio della amministrazione comunale dal titolo “cortili animati”, porterà direttamente nei cortili dei palazzi e condomini novellaresi la cultura a domicilio con intrattenimenti musicali e performance teatrali.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (53 valutazioni)