Salta al contenuto

TARI, IL 31 LUGLIO SCADE LA SECONDA RATA 2020

Agevolazioni per i commercianti colpiti dalla pandemia nel Comune di Novellara

Data:

27-07-2021

Il 31 luglio 2021 scadono i termini di pagamento per la seconda rata della tassa rifiuti 2020. Nel corso del Consiglio comunale di giugno, l’Amministrazione comunale di Novellara ha deliberato tariffe agevolate per favorire le attività colpite dalla pandemia.

A favore delle utenze non domestiche colpite dai provvedimenti di sospensione o limitazione delle attività legate all’emergenza Covid, sono state previste tipologie di sconto determinate sulla base della gravità di impatto sulle attività a seguito dei provvedimenti restrittivi: riduzione del 100% sulla quota fissa e sulla quota variabile per l’anno 2021 ai soggetti che sono stati coinvolti nella chiusura delle attività, tra i quali associazioni, centri diurni, cinema e teatri, impianti sportivi, alberghi, case di cura e riposo, agenzie viaggi, negozi di abbigliamento e calzature, estetisti, parrucchieri e barbieri, ristoranti, pub, bar, pasticcerie, discoteche; riduzione del 50% sulla sola quota variabile ai soggetti che hanno subito disagi, limitazione di afflusso di persone e difficoltà operative, tra i quali esposizioni e autosaloni, uffici, agenzie, studi professionali, attività artigianali e autofficine. Le riduzioni verranno applicate dagli uffici, senza bisogno di alcuna richiesta da parte degli utenti.

Il costo delle riduzioni per le utenze non domestiche interessate ammonta ad euro 245.993,85 ed è finanziato dal D.L 73/2021 oltre che dalla quota 2020 vincolata in avanzo di amministrazione.

L’Assessore all’economia locale Stefania Sessi e l’Assessore al bilancio Simone Zarantonello esprimono soddisfazione per l’obiettivo raggiunto. Da mesi era aperto un canale di confronto con pubblici esercizi, ristoratori e commercianti, ed in particolare con l’Associazione Novellara Viva, che si occupa di valorizzazione e vivacità del centro commerciale naturale e raccoglie le voci di vari esercenti. Nei vari incontri con l’Amministrazione comunale i referenti di tali attività, esercizi più colpiti dalle chiusure avevano richiesto che il Comune prendesse misure di riduzione della tariffa 2021. Presenti al tavolo della cabina di regia anche le associazioni di categoria, nello specifico Confesercenti, Confcommercio e Cna, che dallo scorso anno hanno chiesto a gran voce e a tutte le Amministrazioni, compresa quella di Novellara, di operare riduzioni sulla TARI.

Nel corso del 2020 si era proceduto con l'invio della prima rata ridotta provvisoriamente del 25% solo sulla parte variabile della tariffa. In sede di seconda rata si era inviato il saldo con conguaglio sulla prima rata, calcolando le riduzioni sulla quota variabile della tariffa in base all'effettivo periodo di chiusura risultante dai vari DPCM.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

13-05-2022 12:05

Questa pagina ti è stata utile?