Salta al contenuto

Accesso Civico Generalizzato (Accesso FOIA)

Descrizione del procedimento:

Dal 23 dicembre 2016 è entrato in vigore l'istituto dell'Accesso Civico Generalizzato, definito anche "FOIA" dall'inglese "Freedom Of Information Act".

L’Accesso Civico Generalizzato è esercitabile relativamente ai dati e ai documenti - detenuti dalle Pubbliche Amministrazioni - ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, ossia per i quali non sussista uno specifico obbligo di pubblicazione. Oggetto dell’Accesso possono essere anche le informazioni detenute dalle Pubbliche Amministrazioni.

Scopo dell'Accesso Civico Generalizzato è favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche nonché promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

Si differenzia dall’Accesso Civico, che resta circoscritto ai soli atti soggetti all’obbligo di pubblicazione nella sezione Amministrazione Trasparente del sito istituzionale. Si differenzia, inoltre, dall'istituto del Diritto di Accesso (ex legge 241/1990) che rimane condizionato dalla titolarità di situazioni giuridiche rilevanti.

In caso di diniego o mancata risposta il cittadino può chiederne il riesame al Responsabile della Prevenzione alla Corruzione e della Trasparenza. Il richiedente può altresì presentare, alternativa istanza entro 30 giorni al Difensore Civico Regionale che si pronuncerà nei successivi 30 giorni.

Il controinteressato opponente, avverso il provvedimento di rilascio dei dati e documenti, ha 15 giorni di tempo, dal ricevimento della relativa comunicazione, per chiederne il riesame al Responsabile della Trasparenza o ricorrere, in alternativa, al Difensore Civico Regionale e al TAR dell’Emilia Romagna.

In caso di ritardo o inadempimento da parte degli uffici competenti alla risposta, il cittadino può rivolgersi al funzionario con potere sostitutivo in caso di inerzia affinché sostituisca l'ufficio inadempiente e porti a conclusione il procedimento. Il funzionario con potere sostitutivo - in caso di inerzia - deve concludere il procedimento entro la metà dei giorni che erano originariamente previsti. La figura del funzionario anti-ritardo è prevista dall’articolo 2 della Legge 241/1990, come modificata dalla Legge 35/2012.

N.B. Per la consultazione / rilascio liste elettorali vedi apposito procedimento.

A chi si rivolge

Chiunque, indipendentemente dalla cittadinanza o dalla residenza, ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle Pubbliche Amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione.
Non occorre che sia specificata la motivazione dell'accesso.

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di Attivazione:
A domanda

Come si richiede:
PRIMA DI PRESENTARE L'ISTANZA:
- Verifica quale amministrazione è in possesso dei dati/documenti;
- Consulta il sito dell'amministrazione per verificare che non siano già pubblicati;
- Se i dati non sono pubblicati richiedili utilizzando il modulo pubblicato a fine pagina.

La richiesta di accesso civico generalizzato può essere presentata secondo una delle seguenti modalità:
• consegna a mano all’Ufficio Relazioni col Pubblico;
• spedizione con raccomandata A/R indirizzata a Comune di Novellara, Ufficio per l’Accesso Civico, P.le Maroni, 1 – 42017 Novellara (RE);
• invio all’indirizzo mail accesso.civico@comune.novellara.re.it inserendo quale oggetto della mail "Richiesta accesso civico generalizzato".
• invio per posta elettronica certificata all’indirizzo novellara@cert.provincia.re.it;

N.B. laddove l’istanza non sia sottoscritta dall’interessato in presenza del dipendente addetto, la stessa dovrà essere sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica – non autenticata- di un documento di identità del sottoscrittore, che andrà inserita nel fascicolo c.f.r. art.38 commi 1,3 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i.

Costi e vincoli

Costi

ll rilascio di dati e documenti in formato elettronico o cartaceo è gratuito, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato per la riproduzione dei supporti materiali.

Tempi e scadenze

Il procedimento deve concludersi con un provvedimento espresso e motivato nel termine di 30 giorni dalla presentazione dell’istanza, con la comunicazione dell’esito al richiedente ed agli eventuali contro interessati.
Tali termini sono sospesi ( fino ad un massimo di 10 giorni) nel caso sia dovuta una comunicazione ad eventuali controinteressati.
Nel caso in cui l’accesso venga consentito nonostante l’opposizione del controinteressato, i dati o i documenti richiesti possono essere trasmessi al richiedente non prima di 15 giorni dalla ricezione della stessa comunicazione da parte del controinteressato.

Contenuti correlati

Accesso civico
L'articolo 5 del decreto legislativo 33/2013 ha introdotto il nuovo istituto dell'accesso civico. Tale articolo è stato recentemente modificato dal Dlgs 97/2016. L’Amministrazione Comunale di Novellara ha assunto apposito Regolamento Comunale con atto c.c. n. 26 dell’aprile 2017 con particolare riferimento agli articoli da 36 a 45 .

Ulteriori informazioni

Riferimenti legislativi (Normativa):
Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, integrato e modificato dal D.l.gs n. 97 del 25 maggio 2016 Art. 5 e 5 bis Linee guida anac del 28.12.2016 “ Foia” Delibera G.C. N. 10 DEL 25.1.2017 Regolamento approvato con Delibera Consiglio Comunale n.26/2017.

Servizio online: No

scia - silenzio assenso: No

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?