Salta al contenuto

AIRE - Anagrafe dei cittadini residenti all'estero - Iscrizione - Cancellazione - Variazioni - Diritto al voto

Descrizione del procedimento:
Il cittadino italiano che intende trasferire la residenza all’estero per un periodo superiore a dodici mesi, può dichiarare il trasferimento di residenza all’estero e richiedere l'Iscrizione nell'AIRE.

Tale dichiarazione viene effettuata direttamente al Consolato (o tramite portale). In alternativa, prima di espatriare, il cittadino può rendere tale dichiarazione al Comune italiano di residenza, utilizzando il modello allegato.

In quest'ultimo caso il cittadino ha l’obbligo di recarsi comunque entro 90 giorni dall’arrivo all’estero al Consolato di competenza per rendere la dichiarazione di espatrio. Se entro un anno il comune non riceve dal Consolato la richiesta di iscrizione all’Aire, sarà avviato il procedimento di cancellazione del richiedente per irreperibilità.

Iscriversi all'AIRE e aggiornare ogni variazione anagrafica e di stato civile è un obbligo prescritto dalla legge istitutiva dell'Anagrafe degli italiani residenti all'estero. Il rispetto di tale obbligo è un dovere civico, che comporta la possibilità di esercitare il diritto di voto all'estero e di ottenere la carta di identità - il passaporto e i certificati sia dal comune di iscrizione AIRE che dall'Ufficio consolare di residenza. 

Cos'è:
L'AIRE è l'Anagrafe degli Italiani residenti all'estero tenuta presso i Comuni e presso il Ministero dell'Interno.

A chi si rivolge

Al cittadino italiano che ha stabilito la sua dimora abituale all'estero

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di Attivazione:
A domanda

Servizio online:

scia - silenzio assenso:

Dove rivolgersi

La pratica presso il comune è su appuntamento all'URP.

Costi e vincoli

Costi

Nessuno

Ulteriori informazioni

Riferimenti legislativi (Normativa):
Legge 27 Ottobre '88 n.470.DPR 6 Settembre '89 n.323.Legge 27 Maggio '02 n.104.Legge 27 Dicembre '01 n.459.Emanando Regolamento L.27/12/01.Norme Anagrafiche - di Stato Civile ed Elettorale - Circolari Ministeriali.Delibera di Consiglio Comunale n. 45/2015 L. n. 35/2012

Strumenti di tutela dell'interessato:
Consulta la pagina

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?