Salta al contenuto

Cambio di indirizzo all'interno del Comune

Argomenti
Famiglia

Descrizione del procedimento:

La residenza è il luogo in cui la persona ha la sua dimora abituale: i cittadini che spostano la propria dimora abituale all'interno del Comune devono comunicare tale variazione rendendo apposita dichiarazione presso l'URP entro 20 giorni.

L'Ufficiale d'anagrafe registra la dichiarazione nei 2 giorni lavorativi successivi; l'accertamento del requisito della dimora abituale verrà accertato da parte della Polizia Municipale nei 45 giorni successivi alla dichiarazione resa.

In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero si applicano gli artt. 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000 i quali dispongono la decadenza dei benefici acquisiti per effetto della dichiarazione, nonché il rilievo penale della dichiarazione mendace attraverso la segnalazione alle autorità di pubblica sicurezza.

FAMIGLIA ANAGRAFICA:

Le persone che coabitano e hanno vicoli di parentela o affettivi tra di loro sono inseriti in uno stesso Stato di famiglia (ai sensi del vigente regolamento anagrafico). Se NON esistono vincoli di parentela tra le persona coabitanti ogni componente avrà uno Stato di famiglia autonomo.

TITOLARITA' DELL'ALLOGGIO:

In caso di ingresso in abitazione già occupata da altri componenti oppure in caso di assenza di contratto di locazione o titolo di proprietà occorre leggere attentamente le disposizioni in allegato (vedi: caratteristiche locali ad uso residenziale) ed inviare gli eventuali moduli di ASSENSO del proprietario e del titolare del contratto di affitto.

A pratica conclusa l'Ufficiale d'Anagrafe provvederà a trasmettere la variazione anagrafica agli enti citati nel presente procedimento (Rapporti con enti esterni).

AGGIORNAMENTO INDIRIZZO SU PATENTE DI GUIDA E LIBRETTI DI CIRCOLAZIONE:

Informazioni sul sito del Portale dell'Automobilista.

Riferimenti legislativi (Normativa):
Legge 24.12.1954 n. 1228 D.P.R 30.05.1989 n. 223 D.P.R 19.04.1994 n. 575 D.P.R 16.09.1996 n. 610 Delibera di Consiglio Comunale n. 45/2015 Legge n. 35/2012 Decreto legge 28 marzo 2014, n. 47 Delibera di giunta comunale n. 207

Rapporti con Enti Esterni:
- Motorizzazione Civile - Agenzia delle Entrate - INPS - AUSL di Reggio Emilia - SABAR - Uffici Comunali - Questura di Reggio Emilia - Sportello Immigrazione (per i cittadini extraUE)

A chi si rivolge

Chi può presentare

Tutti i componenti maggiorenni della famiglia.
In caso di minori la dichiarazione deve essere sottoscritta da almeno uno dei genitori.

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di Attivazione: A domanda

Come si richiede: E' possibile inviare la dichiarazione e tutta la documentazione via email, fax o posta raccomandata secondo le indicazioni specificate nel MODULO oppure chiedere un appuntamento all'URP al numero di telefono 0522 655417

Servizio online: No

scia - silenzio assenso:

Cosa serve

Requisiti Richiesti:
  • Avere la dimora abituale nel Comune di Novellara, all'indirizzo dichiarato;
  • Avere un titolo che attesti la proprietà, il regolare possesso o la regolare detenzione dell'unità immobiliare o assenso del proprietario / titolare dell'immobile.

Costi e vincoli

Costi

Nessuno

Tempi e scadenze

Se il cittadino non riceve alcuna comunicazione dei requisiti mancanti, trascorsi i 45 giorni sopra indicati, l'iscrizione si intende confermata.

Modulistica

Ulteriori informazioni

Strumenti di tutela dell'interessato:
Consulta la pagina

Ultimo aggiornamento

23-02-2022 12:02

Questa pagina ti è stata utile?