Salta al contenuto

Cancellazione dall'anagrafe per mancato rinnovo della dimora abituale di cittadino extracomunitario

E' la cancellazione d'ufficio dall'anagrafe della popolazione residente dei cittadini extracomunitari che, trascorsi 6 mesi dalla scadenza del proprio permesso di soggiorno, non hanno provveduto al suo rinnovo.

Prima di effettuare la cancellazione l'Ufficiale d'Anagrafe invita il cittadino a presentare il permesso di soggiorno valido e a rinnovare la dichiarazione della dimora abituale presso l'URP.

Trascorsi 30 giorni senza esito invia ulteriore sollecito a provvedere nei 30 giorni successivi.

Effettua poi un accertamento presso la Questura per verificare se vi sia stato il rinnovo del titolo di soggiorno. In caso di esito negativo provvede d'ufficio alla cancellazione dall'anagrafe.

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di Attivazione:
D'ufficio

Servizio online: No

scia - silenzio assenso: No

Cosa serve

Non avere un titolo di soggiorno valido

Tempi e scadenze

Dopo sei mesi dalla data di scadenza del titolo di soggiorno senza che si sia provveduto al rinnovo

Ulteriori informazioni

Riferimenti legislativi (Normativa):
DPR n.223/1989 L. n. 94/09

Strumenti di tutela dell'interessato:
Consulta la pagina

Ultimo aggiornamento

07-03-2022 14:03

Questa pagina ti è stata utile?