Salta al contenuto

Certificati e copie integrali da atto di stato civile

Codice interno: 2.46

Argomenti
Famiglia

PREMESSA IMPORTANTE: A partire dal 1° Gennaio 2012 (ai sensi della Legge 12 novembre 2011 n. 183) le pubbliche amministrazioni (Comuni, INPS, Agenzia Entrate, scuole, ecc..) e i privati gestori di pubblici servizi (acqua, gas, luce, ecc.) non possono più richiedere nè accettare certificazioni relative a stati, qualità personali e fatti rilasciate da altre pubbliche amministrazioni. Tali Enti, infatti, devono acquisire d’ufficio i dati e le informazioni di interesse oppure richiedere al cittadino di autocertificarle.

Pertanto tutti i certificati verranno rilasciati con la seguente indicazione: “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”. I modelli di autocertificazione sono disponibili su questo sito alla voce: autocertificazione.

I certificati di stato civile sono atti che riportano gli eventi contenuti nei registri dell'ufficio dello Stato Civile del Comune e riguardano:

- NASCITA

- MORTE

- MATRIMONIO / UNIONE CIVILE

- ACQUISTO / PERDITA DELLA CITTADINANZA ITALIANA

- ACCORDO SEPARAZIONE/SCIOGLIMENTO/CESSAZIONE EFFETTI CIVILI MATRIMONIO E/O UNIONE CIVILE (ai sensi dell'art. art. 39 del regolamento CE n.2201/2003).

Il CERTIFICATO riporta solo la data e il luogo dell'evento.

L'ESTRATTO per riassunto riporta - oltre alla data e al luogo dell'evento - tutte le annotazioni marginali all'atto presenti nel registro. L'estratto per COPIA INTEGRALE è la fotocopia dell'atto con attestazione di conformità all'originale da parte dell'Ufficiale dello Stato Civile.

VALIDITA’: i certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualita' personali e fatti non soggetti a modificazioni hanno validita' illimitata. Le restanti certificazioni hanno validita' di sei mesi dalla data di rilascio se disposizioni di legge o regolamentari non prevedono una validita' superiore. 

RICHIESTE MEZZO POSTA, FAX. POSTA ELETTRONICA.

Chi non può recarsi all'URP può avvalersi del servizio di spedizione postale inviando richiesta (modulistica in allegato) via PEC o email.

Nella richiesta occorre specificare i dati anagrafici, il documento che si richiede e l'uso. E' necessario inoltre allegare il documento d'identità del richiedente e busta già affrancata per la risposta (in caso contrario il certificato verrà inviato via PEC o email).

I termini perl'invio di tali certificazioni è 30 giorni.

A chi si rivolge

L’ufficiale di stato civile rilascia a chiunque ne faccia richiesta, fatte salve le limitazioni di legge, i certificati o estratti per riassunto degli atti di stato civile concernenti la nascita, il matrimonio, la cittadinanza e la morte.
Il certificato di nascita riportante la paternità e la maternità viene rilasciato solo a richiesta dell’interessato (o dei suoi genitori) e al fine di esercitare diritti o doveri derivanti dallo stato di legittimità o di filiazione.
L'estratto per riassunto per copia integrale di un atto di stato civile viene rilasciato soltanto dietro richiesta scritta da chi vi ha interesse e sempre nei limiti di legge.

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di Attivazione:
A domanda

Cosa serve

Documento d'identità

Costi e vincoli

Costi

Nessuno

Tempi e scadenze

Tempo di risposta:
Immediato presso gli sportelli URP, negli orari di apertura al pubblico. Termine massimo di 30 giorni per richieste pervenute via posta, PEC, fax o email. N.B. I registri di morte e di matrimonio degli anni antecedenti al 1960 sono conservati presso l'Archivio Storico, pertanto il rilascio di certificati o copie desunte da tali atti NON è immediato in alcun caso.

Ulteriori informazioni

Riferimenti legislativi (Normativa):
- D.P.R 396/2000; - D.P.R 445/2000; - art. 177 comma 3 D.L. 196/2003; - Legge 183/12.11.2011 - Circolare ministeriale n.13/2018

Rapporti con Enti Esterni:
Tribunale dei minori di Bologna

Ultimo aggiornamento

02-11-2022 13:11

Questa pagina ti è stata utile?