Salta al contenuto

Formazione e compilazione lista di LEVA

Descrizione del procedimento:
L’Ufficio Leva del Comune provvede alla formazione e all'aggiornamento delle liste di leva, alla tenuta e all'aggiornamento dei ruoli matricolari, al rilascio dei certificati di esito di leva, di iscrizione nelle liste di leva, di dichiarazione ricostruzione fogli matricolari ed alla registrazione e firma dei congedi. Il servizio di leva obbligatorio è stato sospeso in base all’art. 1929 D. Lgs. 66 del 15/03/2010. Fino al 31/12/2004 sono stati chiamati a svolgere il servizio di leva obbligatorio i nati entro il 31/12/1985. Le chiamate per lo svolgimento del servizio sono state sospese dal 1° gennaio 2005. I comuni continuano nei confronti dei cittadini appartenenti alle classi 1986 e seguenti la loro attività di formazione e di aggiornamento delle relative liste di leva, in virtù del citato principio di sospensione e non di soppressione. L’iscrizione nelle liste di leva è obbligatoria e avviene d’ufficio sulla base delle risultanze anagrafiche, comprovate dalle conferme di cancellazione/ iscrizione dei comuni di provenienza/emigrazione. Il procedimento prevede il seguente calendario: - il 1° gennaio: pubblicazione all’albo o anche attraverso altri idonei mezzi di divulgazione, del manifesto del Sindaco con il quale si rende noto: a) ai giovani di sesso maschile che nell’anno stesso compiono il 17° anno di età, il dovere di farsi inserire nella lista di leva del Comune in cui sono legalmente domiciliati; b) ai genitori e tutori dei giovani di cui alla lett.a), l’obbligo di curarne l’iscrizione nella lista di leva. La divulgazione delle informazioni suddette equivale ad avviso di avvio del procedimento di iscrizione nelle liste di leva. - entro il 31 gennaio deve essere compilata la lista provvisoria di leva sulla base delle segnalazioni dei soggetti obbligati e delle risultanze dei registri dello Stato Civile, nonché di altri documenti o informazioni. - il 1° di febbraio: pubblicazione nell’albo comunale (anche con modalità informatiche) mediante affissione per 15 giorni consecutivi, dell’elenco dei giovani iscritti nella lista. - nel corso del mese di febbraio si registrano tutte le osservazioni, le dichiarazioni e i reclami che vengono presentati per omissioni, per false indicazioni o per errori. - nel corso del mese di marzo la lista di leva deve essere completata con le necessarie nuove iscrizioni e cancellazione o modificazioni derivanti dalle osservazioni, dichiarazioni e reclami presentati ed accolti. - entro i primi 10 giorni del mese di aprile la lista di leva è firmata dal Sindaco, è trasmessa per copia autentica, ovvero resa accessibile al Ministero della difesa, anche per via telematica. Successivamente alla sottoscrizione della lista di leva e fino al 31 dicembre dell’anno cui si riferisce la lista, l’Ufficio ne cura l’aggiornamento.

I giovani stranieri che acquisiscono la cittadinanza italiana vengono iscritti nelle liste di leva del medesimo anno.

Cos'è:
L’iscrizione nelle liste di leva è rimasto un adempimento e avviene d’ufficio sulla base delle risultanze anagrafiche.

A chi si rivolge

Cittadini italiani o neo italiani nell’anno del loro 17° compleanno.

I giovani stranieri che acquisiscono la cittadinanza italiana vengono iscritti nelle liste di leva del medesimo anno.

Accedere al servizio

Come si fa

Il procedimento di iscrizione avviene d'ufficio.

Cosa si ottiene

CERTIFICAZIONI che si possono richiedere:

1) CERTIFICATO DI ISCRIZIONE NELLE LISTE DI LEVA - Il certificato riporta il numero dell’iscrizione nella lista di leva
2) DICHIARAZIONE RISULTANZE DATI MATRICOLARI - Su richiesta scritta o verbale dell’interessato o suo delegato, viene rilasciata una dichiarazione contenente i dati risultanti dai ruoli matricolari. E’ sostituibile con la dichiarazione sostitutiva di certificazione art.46 DPR 445/2000 (autocertificazione). La copia del foglio matricolare si richiede al Distretto Militare di appartenenza.

Gli iscritti nel comune di Leva di Novellara, possono rivolgersi al Comando Militare esercito “Emilia Romagna” SM-UFFICIO RECLUTAMENTO E COMUNICAZIONE direttamente allo sportello o inviare la richiesta tramite posta certificata al seguente indirizzo: cdo_rfc_emilia_rom@postacert.difesa.it

Dove rivolgersi

Ufficio SERVIZIO ELETTORALE, STATO CIVILE, LEVA E SERVIZI CIMITERIALI

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì dalle 8.30 alle 14.00
Martedì dalle 9.30 alle 14:00 e dalle 17:00 alle 18:30
Mercoledì dalle 8.30 alle 14.00
Giovedì dalle 8.30 alle 14.00
Venerdì dalle 8.30 alle 14.00
Sabato dalle 8.30 alle 12.00

Gli interessati al Servizio Militare volontario possono rivolgersi al Comando Militare Esercito Emilia Romagna.

Costi e vincoli

Costi

nessuno

Tempi e scadenze

La registrazione avviene nei termini previsti dalla legge

Scadenza per il cittadino:
Dal 1° al 15 febbraio l’elenco preparatorio degli iscrivendi è consultabile all’Albo Pretorio on line e/o presso l’ufficio leva. Chiunque può segnalare al predetto ufficio leva eventuali omissioni o fare osservazioni su indicazioni inesatte contenute nell’elenco o nelle liste di leva.

Ulteriori informazioni

Riferimenti legislativi (Normativa):
D.P.R. 237/1964 D.Lgs. 66/2010 ( art.1933) D.P.R. 90/2010 (art.1099) L.31.12.12 n.244 D.P.R. 12.02.13 N.29 L.23.8.2014 n.266

Rapporti con Enti Esterni:
Ministero della Difesa Roma Comando Militare Esercito ”Emilia Romagna” NOTE: Gli interessati al Servizio Civile Nazionale Volontario vedi link utili.

Ultimo aggiornamento

07-03-2022 14:03

Questa pagina ti è stata utile?