Salta al contenuto

Servizi cimiteriali - Autorizzazione all'estumulazione (ordinaria e straordinaria)

Argomenti
Famiglia

Descrizione del procedimento:
Le estumulazioni, quando non si tratti di salme tumulate in sepolture private a concessione perpetua, si eseguono allo scadere del periodo della concessione e sono regolate dal Sindaco, ovvero il Sindaco può autorizzare dopo qualsiasi periodo di tempo ed in qualunque mese dell'anno l'estumulazione di feretri destinati ad essere trasportati in altra sede.

Cos'è:
E' l'operazione cimiteriale che consente di recuperare i resti ossei di un defunto tumulato in un loculo dopo un periodo, stabilito per legge, non inferiore a 20 anni ovvero che consente di trasferire il feretro in altra sepoltura. I resti, se completamente scheletrizzati, saranno ricomposti in idonea cassetta ossario; il feretro, se non a perfetta tenuta, sarà trasferito solo previa sistemazione dello stesso in altro contenitore esterno a perfetta tenuta.

A chi si rivolge

Chi può presentare

a) Il concessionario della sepoltura o, se deceduto, i suoi eredi;
b) Il/I parente/i del defunto individuato/i ai sensi dell'art. 74 e seguenti del C.C.;
c) Un incaricato della famiglia ovvero dell'impresa funebre agente con apposita delega

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di Attivazione:
A domanda

Come si richiede:
La domanda di estumulazione, in bollo, andrà inoltrata all'Ufficio di Polizia Mortuaria-Cimiteriale del Comune che provvederà, previo riscontro dei dati, al rilascio della relativa autorizzazione (in bollo)

Dove rivolgersi

I familiari interessati al recupero dei resti mortali possono recarsi presso l'Ufficio di Polizia Mortuaria-Cimiteriale del Comune per dare corso a tutte le pratiche necessarie. Per ulteriori informazioni o appuntamento Tel. 0522 655456

Come si raggiunge:
Comune di Novellara Ufficio dello Stato Civile - Leva - Elettorale - Servizi cimiteriali Tel. 0522 655456

Cosa serve

n. 2 marche da bollo da € 16,00 cadauna.

Costi e vincoli

Costi

Le estumulazioni ordinarie vengono effettuate gratuitamente per i resti mortali di persone in vita indigenti o appartenenti a famiglia bisognosa; per tutti gli altri casi sono sottoposte al pagamento della tariffa stabilita con apposito Atto deliberativo della Giunta Comunale n. 197/2015

Tempi e scadenze

Tempo di risposta:
immediato

Scadenza per il cittadino:
Alla scadenza della concessione del loculo

Ulteriori informazioni

Riferimenti legislativi (Normativa):
- D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 - Circolare Ministero della Sanità 24 giugno 1993, n. 24 - Circolare Ministero della Sanità 31 luglio 1998, n. 10 - Legge Regionale Emilia Romagna 29 luglio 2004, n. 19 - Regolamento comunale di Polizia Mortuaria 18 dicembre 2010, n. 99

Rapporti con Enti Esterni:
S.a.ba.r. Servizi S.r.l.

Ultimo aggiornamento

02-03-2022 11:03

Questa pagina ti è stata utile?