Salta al contenuto

Accesso ai servizi pro.di.gio.

L’Associazione Pro.di.Gio: Progetti di Giovani si costituisce nel marzo 2003 dopo un percorso di trasformazione della precedente esperienza di Ufficio Associato Politiche Giovanili (avviata in giugno 1998 e terminata nel dicembre 2002). Un riconoscimento a livello nazionale arriva con il premio per l'edizione 2000 dei "100 progetti a servizio del cittadino". dell’Associazione è favorire la promozione sociale mediante il miglioramento della qualità della vita dei giovani, in particolare nelle seguenti aree di intervento: educazione, istruzione e formazione, qualificazione del tempo libero, promozione del volontariato giovanile e di forme di partecipazione, prevenzione / contrasto delle dipendenze e del disagio, lotta all’esclusione sociale. L’Associazione è luogo privilegiato di elaborazione progettuale, scambio di esperienze, informazione e conoscenza delle opportunità legislative. Presta la propria opera prioritariamente a favore dei soci, nonché a favore di terzi. Attualmente l’Associazione progetta, supervisione e coordina, su mandato dei Comuni soci alcuni progetti inseriti nei Piani Sociali di Zona all’interno dei programmi attuativi: Giovani, Dipendenze, Immigrazione, Infanzia e Adolescenza e Contrasto alla Povertà; inoltre, si occupa di un progetto di rete territoriale Informagiovani (L.R. 21/96), interventi di promozione del benessere giovanile, alcuni progetti locali di volontariato giovanile, progetti europei all’interno del Programma Gioventù (SVE, Iniziative Giovani e Capitale futuro). Ha inoltre curato un lavoro di ricerca commissionato dalla Provincia di Reggio Emilia, Assessorato alla Solidarietà, che si è svolto tra ottobre e dicembre 2003, dal titolo “Le politiche giovanili nei Comuni reggiani: ricognizione delle progettualità esistenti in tema di politiche giovanili sul territorio della Provincia di Reggio Emilia". E’ tra gli Enti promotori della Rete RE.E.VOL. (Reggio Emilia Europa Volontariato), che si occupa di inviare giovani volontari nei Paesi dell’UE per un’esperienza di Servizio Volontario Europeo, ed è membro della Rete ITER (Innovation, Territory, Energy, Resource), divenuta associazione con atto costitutivo ad ottobre 2000. ITER opera attualmente in diversi Paesi europei, attraverso amministrazioni municipali (o reti tra esse) o organizzazioni no profit (o reti fra esse). Lavora su alcuni Programmi di finanziamento europei, in particolare Fondo Sociale Europeo, Programma EQUAL, GIOVENTU’, LEONARDO, CULTURA e in generale ambito “esclusione sociale”. Nel marzo 2004 è stata istituita una “sezione” denominata ITERGIOVANI che lavorerà sulla progettazione nell’ambito di GIOVENTU’, ma soprattutto sugli scambi fra giovani appartenenti alle diverse realtà della rete, sull’organizzazione di stage e campus per giovani, sulla promozione di iniziative nel campo artistico, musicale, teatrale … che vedano i ragazzi protagonisti. per aver accesso alle informazioni sui servizi di: Informagiovani, Centro Giovani, Servizio di Consulenza Psicologica nelle scuola secondaria di I° grado, Punto D'Ascolto all'Istituto Prof.le Don Jodi di Novellara, Attività di Alfabetizzazione per stranieri si procede tramite telefonata e appuntamento o direttamente presso gli uffici dell'associazione.

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di Attivazione:
A domanda

Dove rivolgersi
Associazione Pro.di.Gio

Piazza Roma, 18 - Campagnola Emilia (RE) - 42012

Cosa serve

Requisiti Richiesti:
essere residente o domiciliato sul territorio di Novellara e/o frequentare le strutture scolastiche di Novellara

Tempi e scadenze

Scadenza per il cittadino:
nessuna

Tempo di risposta:
immediato

Ulteriori informazioni

Riferimenti legislativi (Normativa):
normativa legata ai Piani Sociali di Zona (328)

Rapporti con Enti Esterni:
associazioni di volontariato e del terzo settore presenti sul territorio comunale

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?